Skip to content

Qual è il periodo migliore per viaggiare a Marrakech? Andiamo a Marrakech!

 Non lontano dall’Europa e molto poco dalla Spagna si trova una regione desertica con una cultura, una lingua, una religione e un modo di vivere. Ed è strano quanto sia diverso e affascinante un luogo così vicino all’Europa. Se c’è una città famosa al mondo in Marocco, è Marrakech.

La gente conserva le sue tradizioni senza perdere l’apertura al turismo, il paese apre le sue porte senza perdere la sua essenza o la sua identità; è quindi enigmatico e allettante.

La posizione geografica in cui si trova conferisce a questo paese condizioni paradisiache vicino al Mar Mediterraneo e facendo parte del paesaggio africano, rendendo questo paese poco più di un deserto; un paese tutto da scoprire, con le sue tradizioni, i suoi costumi, il suo cibo e le sue destinazioni molto variegate… Ma se guardate qual è il periodo migliore per viaggiare a marrakech Sicuramente sai già tutto questo e devi solo sapere quando andarci città più turistica del Marocco .

  Quale bagaglio è permesso su Delta Air Lines?

periodo migliore per viaggiare a marrakech

Quando andare a Marrakech

Vedremo quando è meglio andare a Marrakech in base alle stagioni dell’anno, dato che il tempo è stabile in ciascuna delle quattro stagioni dell’anno a Marrakech.

Miglior periodo di viaggio per Marrakech in primavera

La primavera è considerata da molti il ​​periodo migliore per viaggiare nell’entroterra, soprattutto se stai pianificando una vacanza nel deserto a causa delle temperature calde e del clima non troppo caldo. In queste condizioni è più consigliabile guidare attraverso le grandi dune sotto il sole penetrante.

quando andare a Marrakech

Marrakech in estate

L’estate è molto più calda, a Marrakech le temperature possono raggiungere i 40 gradi, il che significa che devi essere ben idratato. Il caldo nel deserto è ancora più duro. Per questo motivo, molti turisti ne approfittano invece di fuggire a Marrakech verso le spiagge del Mar Mediterraneo, quindi non è considerata alta stagione a Marrakech, sebbene sia periodo di vacanze in tutta Europa.

  I 7 errori più comuni durante l'imballaggio

Un ottimo momento per andare a Marrakech: la primavera

In autunno Marrakech offre un clima con pochi tremori e, come la primavera, è un periodo adatto per visitare il paese a causa delle giornate corte e del caldo tollerabile.

Il periodo peggiore per andare a Marrakech

Un periodo dell’anno che molte persone non consigliano è il Ramadan, un periodo in cui i musulmani devono digiunare dall’alba al tramonto; Questa mancanza di cibo e acqua li rende molto deboli durante il giorno e molti di loro non smettono di lavorare, quindi è normale che molti stabilimenti e attività commerciali rimangano chiusi e non lavorino per giorni.

È un periodo dell’anno interessante per i più curiosi, poiché nei mercati si possono trovare cose che non si vedono spesso in altre stagioni, ma per il viaggiatore medio che vuole divertirsi e senza complicazioni sarà molto difficile perché sull’incoerenza degli abitanti marocchini.

  Onur Air - L'aerolinea turca a basso costo

Il Ramadan non ha una data fissa nel calendario in quanto si basa su un calendario lunare che differisce dal calendario solare comunemente usato e non ha restrizioni sulla religione musulmana.

Cosa c’è da vedere a Marrakech e dintorni?

Miglior periodo di viaggio per Marrakech

Ci sono molte destinazioni e curiosità in tutta Marrakech, oltre ad essere relativamente vicino alle gite di un giorno. Alcuni dei più noti sono:

Cosa vedere a Marrakech

  • Palmeto di Marrakech : una piantagione di palme molto antica che offre un giro in cammello attraverso l’intera distesa del sito; Il giro in cammello è più breve dei trekking nel deserto, ma è un’opzione eccellente per coloro che vogliono sperimentarlo e non vogliono ancora andare nel deserto. Anche le gite in buggy sono un piacere per i visitatori di questa zona.
  • Piazza Djemaa el Fna : Nel centro di Marrakech c’è un mercato con tutti i tipi di curiosità che durante il giorno si trasforma in un mercato con cibo tipico ed economico nel cuore della notte, quindi questo posto è sempre vivo e con prezzi ragionevoli. È patrimonio dell’UNESCO.
  • Kutubia
  • Palazzo Badi
  • tombe Saadiane
  Quale bagaglio mano e da stiva su Thai Airways?

Altre tipiche gite di un giorno

  • Essaouira: Un villaggio di pescatori dall’aspetto angelico soprannominato la “Perla dell’Atlantico” è il luogo ideale per piacevoli passeggiate, gustando frutti di mare ed esplorando le rive del Mar Mediterraneo.
  • Ouarzazate : Una città interessante in quanto sede dei più importanti studi cinematografici del Nord Africa e punto di transito per entrare nel Sahara. Visitare gli Atlas Studios è una raccomandazione per saperne di più su molti film famosi girati nei paesaggi africani; oltre ad esplorare la Kasbath Ait Ben Haddou, un’altra ambientazione memorabile per film epici. La Kasbah Taourirt è una delle meglio conservate di Marrakech e quindi una visita consigliata.
  • deserto di Marrakech : La parte del Sahara che corrisponde al Marocco è divisa in due aree:
  Bagaglio a mano per viaggiare con Turkish Airlines

Il deserto di Zagora, che è il più vicino a Marrakech, il giro è calmo, asciutto e più facile di quanto si pensi, dura al massimo 2 giorni ed è il modo più economico per conoscere il deserto nella sua massima estensione.

Il deserto di Merzouga: è più ampio del precedente in quanto collegato al deserto dell’Algeria e di altri paesi limitrofi; Qui puoi vedere le famose dune di sabbia che caratterizzano le viscere del Sahara. Il viaggio diventa notevolmente più lungo, da 3 a 4 giorni, e costa di più, quindi sono necessari più tempo e denaro per la traversata.

  • Hammam: o tradizionali bagni arabi; Bagni in stile sauna con peeling e in alcuni casi con massaggio, che possono essere di due tipi: tradizionale, in stile arabo; o turistico, con una maggiore varietà di servizi e un tocco più moderno. I bagni sono curiosi perché sono un luogo di incontro per i marocchini e fanno parte della vita di tutti i giorni.
  • Valle dell’Ourika : una delle escursioni più innovative di tutta Marrakech, offre una prospettiva diversa della regione grazie ai suoi punti chiave come: la città di Setti-Farma che può essere circumnavigata; le cascate di Ourika, situate a diverse quote della città, un fiume di acqua fredda che scorre attraverso il paesaggio montuoso; una tipica casa berbera per conoscere usi e costumi della gente di montagna, con possibilità di acquisto di artigianato; Alla fine del percorso ci sono vari mercatini, il più notevole si tiene il lunedì e il giovedì con prodotti tipici berberi. Degno di nota sono anche le viste impressionanti dell’Alto Atlante, soprattutto in una giornata limpida.
  Qual è il periodo migliore per viaggiare a Londra?

Prenota qui il tuo volo