Skip to content

Qual è il periodo migliore per viaggiare in Islanda? » Tutte le informazioni qui!

 Quando pensiamo alle fumarole e al fumo dei vulcani, ai geyser, all’invasione di un ghiacciaio che si sta lentamente trasformando in iceberg galleggianti, o quando pensiamo al becco colorato di una pulcinella di mare appollaiata su una scogliera, intraprendiamo un viaggio mentale in Islanda. . Ma ci sono paesi che devi vedere con i tuoi occhi per sentirne l’essenza, e uno di quei paesi è l’Islanda.

Ricreando la terra com’era, questo mondo ghiacciato è una delle destinazioni più commoventi ed emozionanti a cui un viaggiatore può aspirare. Tra paesaggi e strade sublimi, è facile lasciare a bocca aperta con tutte le sue attrazioni. Scopri come visitare al meglio la magica isola norrena del sangue vichingo.

miglior tempo di viaggio per l'Islanda

Ma se sei arrivato così lontano per cercare il momento migliore per andare in Islanda, probabilmente sai già tutto questo e quello che vuoi davvero sapere è il momento migliore per andare in Islanda. Bene, ve ne parleremo in dettaglio di seguito.

Quando andare in Islanda

Ci sono diverse cose che puoi fare in Islanda in diversi periodi dell’anno. Tutto dipende da cosa vuoi fare e quali sono i tuoi interessi. Questo è il punto più importante da considerare quando si sceglie quando viaggiare in Islanda.

  Pula, Croazia: una città costiera affascinante

Anche se la maggior parte ti dirà che è meglio farlo in estate, quindi abbiamo giugno, luglio e agosto Consigliamo di viaggiare a settembre soprattutto nelle prime due settimane.

Viaggio in Islanda a settembre

Ti diciamo perché pensiamo che settembre sia il mese migliore per andare in Islanda.

Molto più economico

L’alta stagione islandese inizia a giugno e termina ad agosto. La bassa stagione inizia a settembre, quindi alloggio, voli, trasporti e persino escursioni sono molto più economici.

Sottolineiamo molto perché, ad esempio, sui voli puoi risparmiare in media € 150 – € 200 a persona e se noleggi un’auto puoi risparmiare più di € 500

Puoi controllare il prezzo dei voli utilizzando un motore di ricerca come quello consigliato di seguito, che ti permetterà di ottenere il prezzo più conveniente e risparmiare fino al 30%.

Trova facilmente un alloggio

La prima cosa da tenere a mente è che l’Islanda non è preparata a ricevere l’enorme flusso di turisti che arriva in estate.

Non ha né le infrastrutture né le risorse umane per soddisfare questa esigenza, e mentre questo fa parte del suo fascino, trovare un alloggio può essere una seccatura.

  Volo cancellato causa Covid Cosa fare e quali sono i tuoi diritti?

Tuttavia, lo stesso non vale per il campeggio, poiché l’Islanda è molto ben preparata al riguardo. Tuttavia, se vuoi soggiornare in ostelli, hotel, agriturismi o ostelli, è molto più facile trovare posti liberi a settembre.

Miglior periodo di viaggio per l’Islanda: Il tempo

Il clima in Islanda è generalmente piuttosto freddo e rigido in inverno, dobbiamo tenere presente che è un paese vicino al Polo Nord ed è influenzato dalla sua posizione geografica. Sebbene non sia freddo come potrebbe sembrare, soffre di inverni abbastanza rigidi.

Da maggio a settembre il clima è molto più mite, dando a viaggiatori e turisti la possibilità di godere delle meraviglie che questo paese offre.

quando andare in Islanda

Viaggio in Islanda a settembre

Statisticamente, settembre è uno dei mesi con meno precipitazioni. in questo paese. Non lasciarti ingannare dal cliché che di solito vendono su quale sia l’estate il periodo migliore in quanto questo è associato alla mancanza di pioggia, che è un grave difetto in Islanda.

L’Islanda si trova nel mezzo dell’Atlantico, in un luogo di correnti d’aria e d’acqua, quindi il tempo cambia molto facilmente e bruscamente. Gli islandesi hanno un detto: se non ti piace il tempo, aspetta cinque minuti. Ma secondo le statistiche, settembre è il secondo mese con meno pioggia e se ti piacciono le escursioni, il campeggio e il trekking, questo mese è perfetto. Inoltre, le temperature sono ancora piacevoli a settembre, il che consente innumerevoli attività.

  WOW air: la compagnia low-cost islandese

Un altro vantaggio è che quando si viaggia a settembre ci si imbatte molto raramente in zone chiuse dell’isola, come accade in inverno a causa di problemi meteorologici.

Viaggio in Islanda in estate

Nonostante sia più costoso e avrete difficoltà a trovare un alloggio, i mesi di giugno, luglio e agosto sono senza dubbio una buona opzione in termini di clima se si sceglie l’estate. Inoltre, il giorno ha molte ore di luce, quasi 20 ore, lasciando brevissime notti di sole 5 ore.

Tieni presente che alcune aree sono chiuse all’inizio dell’estate a causa dello scioglimento dei ghiacci e dell’innalzamento dei fiumi. Pertanto, è importante scoprire se la zona che si vuole visitare è aperta in estate.

Una delle migliori alternative per viaggiare in Islanda e godersi l’aurora boreale, ma il clima non è particolarmente freddo, è marzo. Letture consigliate su quando viaggiare in Islanda: viaggi in Islanda a marzo e viaggi in Islanda ad aprile

Viaggio invernale in Islanda

In inverno, grandi bufere di neve o nevicate impediscono l’accesso ai turisti.

  Quale bagaglio è permesso su Delta Air Lines?

Aurora boreale

quando puoi vedere l'aurora boreale in Islanda

Una delle migliori destinazioni per godersi l’aurora boreale è l’Islanda. I viaggiatori sono davvero stupiti dalle sfumature di colore a volte quasi surreali che ricoprono il cielo islandese di notte.

L’aurora boreale non ha un’ora e una data esatte. In questo paese è molto comune vederli quasi tutte le sere, ma non è come andare al cinema dove sai quando inizia e quando finisce. Devi tenerne conto.

I mesi migliori per godersi l’aurora boreale sono generalmente tra agosto e aprile. E in questo intervallo di notte alle 22:00 e alle 24:00.

Ci sono molte ore di luce a settembre, tra le 13:00 e le 15:00, permettendoti di sfruttare al meglio le giornate. Tuttavia, hai abbastanza ore notturne tra le 9:00 e le 11:00 per vedere la bellissima e maestosa aurora boreale.

Il fatto che settembre sia uno dei mesi con meno pioggia permette di ammirare il cielo quando il cielo è sereno.

Consigli per viaggiare in Islanda

– In Islanda il cibo è tra le 12:00 e le 14:00 e di solito non è travolgente. Le cene sono molto più forti e iniziano alle 18:00 e terminano alle 20:00. Trascorso questo tempo possiamo vedere che se arrivi più tardi, gli chef tornano a casa e non servono nulla. Abituarsi al programma renderà il nostro lavoro più facile.

  Che cos'è il visto Schengen e come richiederlo? I tuoi dubbi risolti.

– Gli islandesi adorano le piscine all’aperto. Ciò che li tiene caldi dappertutto in un paese così freddo è l’attività vulcanica. Ecco perché raramente c’è una città senza una piscina all’aperto e bagni naturali dove puoi rilassarti come se i Vichinghi stessero tornando dalla battaglia.

Il bagno più famoso è la Laguna Blu, anche se è anche il più costoso. Bene, ci saranno sempre molte opportunità per godersi l’acqua calda di notte per vedere l’aurora boreale mentre fuori è sotto lo zero.

– C’è la connessione internet gratuita in quasi tutti gli alloggi. Il Wi-Fi è diffuso, raggiungendo le stazioni di servizio più remote, bar, ristoranti e vari luoghi pubblici. Anche se la copertura non è delle migliori, ti tirerà fuori dai guai.

– Se vai in Islanda in estate, dovresti sapere che non dovresti mai farlo di notte. Bene, le persiane non combaciano perché la luce entra indipendentemente da quanto pesantemente sia coperta o venga utilizzata una tenda. Indossare una maschera per dormire è un’ottima idea per aiutarti ad addormentarti.

  Scopri tutto su Freebird Airlines: voli, recensioni e informazioni utili!

– I riscaldatori non sono necessari in Islanda poiché l’acqua esce calda dal terreno, quindi è normale che dalla doccia esca un odore di zolfo. Non dovresti preoccuparti di quell’aroma sulfureo perché non indugierà sulla tua pelle e non sentirai l’odore del diavolo. L’acqua fredda dei rubinetti, invece, è assolutamente potabile e può essere bevuta senza esitazione.

Consiglio più importante di tutti

Un viaggio in Islanda non è sempre così idilliaco come si pensa, principalmente a causa del tempo, dove un giorno può nevicare o un vulcano eruttare improvvisamente.

Ricorda che non succede nulla, sappiamo che un viaggio è come la vita con i suoi alti e bassi, i bei momenti e altri non così belli che dobbiamo sapere come affrontarlo e sfruttarlo al meglio.

In questo modo, il viaggio in Islanda sarà un’esperienza completa che ti aiuterà a conoscere un paese meraviglioso ricco di angoli che ti stupiranno, per quanto te ne abbia parlato.

Se vuoi vivere un viaggio che ti segnerà per sempre ed essere appassionato di raccontarlo ai tuoi nipoti, l’Islanda è la cosa migliore per te.

Prenota qui il tuo volo