Skip to content

Qual è il periodo migliore per visitare il Madagascar? Via in Madagascar!

 Situato nell’Oceano Indiano, il Madagascar ospita un ecosistema unico al mondo. Il Madagascar è tra quelle destinazioni esotiche dove riposarsi per qualche giorno e perché no, partecipare a un autentico safari.

Osservare le megattere, avvistare lemuri, fare trekking o rilassarsi sulle spiagge sono alcune delle attività più popolari in questo soprannominato ottavo continente. Resta solo da sapere Qual è il periodo migliore per visitare il Madagascar? ? Sei sul sito giusto… iniziamo

Quando andare in Madagascar

Secondo i viaggiatori più esperti Il viaggio in Madagascar può essere effettuato tutto l’anno tranne dal 15 novembre al 15 aprile circa. Il resto dell’anno godrai di vari spettacoli naturali che si svolgono solo lì. Approfondiamo tutto questo…

  Qual è il periodo migliore per viaggiare a Mauritius? » Tutto in dettaglio!

Miglior periodo di viaggio per il Madagascar

Il periodo migliore per viaggiare in Madagascar

Da maggio a ottobre, il Madagascar si prepara ad accogliere i suoi visitatori. L’isola ha un microclima speciale grazie alla sua posizione. Questi mesi corrispondono a quella che è conosciuta come la “stagione secca” poiché piove meno frequentemente, ma devi comunque essere preparato a tutto.
Durante la stagione secca, il Madagascar si trova in inverno. Dove il tempo è un po’ freddo, soprattutto di notte. Le temperature scendono a 4 gradi Celsius.

La fine di aprile e maggio è un buon periodo per viaggiare in Madagascar. È il momento in cui finiscono le lunghe piogge e inizia l’inverno. Lì contemplerai una flora di un verde molto intenso. I mesi di luglio e agosto sono i più freddi dell’isola e anche i mesi con il maggior numero di turisti.

  Cosa vedere e fare sull'isola di Creta: essenza mediterranea

Pertanto, se si desidera un clima non molto freddo, con poco affollamento, consigliamo di visitare il Madagascar da aprile a maggio o da settembre a novembre.

Il peggior periodo di viaggio per il Madagascar

Il Madagascar è una destinazione da vivere al meglio in ogni momento. Ogni stagione ti incanterà con la sua bellezza. Ma se dovessimo consigliare un momento in cui non andarci, sarebbe durante la stagione delle piogge.
La stagione delle piogge si verifica durante l’estate in Madagascar , dove il clima è estremamente caldo ma instabile. Colpito da forti cicloni distruttivi dal 15 novembre al 15 aprile, ti sconsigliamo di viaggiare.
Il resto dell’anno è suddiviso in periodi piovosi e asciutti, durante i quali consigliamo solo: indossare giacca impermeabile e calzature adeguate.

  Cosa vedere a Minorca in 2 giorni (8 cose da non perdere)

quando andare in madagascar

Quando è più economico viaggiare in Madagascar

come meta turistica Il Madagascar non è eccessivamente costoso . Sappiamo che non tutti intendiamo la stessa cosa quando si tratta di economia, ma pensiamo che non spenderai più che altrove.
Ci sono diversi modi per viaggiare in Madagascar e anche una volta arrivati.
-Tutto compreso, dal tuo paese di origine. Quindi non devi preoccuparti di nulla.
-Con alcune cose come hotel o trasferimenti.
-Niente incluso e uso dei trasporti locali. La nostra opzione preferita. Il più costoso è solitamente il volo, ma con il nostro motore di ricerca consigliato (Kayak) puoi risparmiare fino al 30-40% sui voli. Dai un’occhiata ai prezzi dei voli per il Madagascar.

  8 cose che dovresti sapere prima di viaggiare nel deserto di Atacama

In ogni caso, non spenderai di più. Tutto dipende dal tipo di viaggio che stai pianificando.

Clima in Madagascar

Tempo in Madagascar

Il Madagascar, che si trova al di sotto dell’equatore, ha un clima subtropicale costiero molto distinto. Il clima caldo rimane in tutta l’isola, ma le regioni montuose sono più fresche e ventose da maggio a ottobre.

Vi abbiamo già detto che il Madagascar è diviso in due periodi. Durante la stagione delle piogge, che dura in particolare da novembre all’inizio di aprile, vengono segnalati monsoni e uragani distruttivi nel nord dell’isola. Nel resto dell’isola piove abbastanza da non poter godere della giornata.

Durante la stagione secca è leggermente più freddo e secco, ma è l’ideale per visitare la città e vivere la vita dell’isola.

  È necessario informare la compagnia aerea in anticipo se desidero portare un passeggino pieghevole a bordo?

Consigli per viaggiare in Madagascar

Non hai bisogno di un visto per viaggiare in Madagascar se rimani nel paese per meno di 3 mesi. Il visto richiesto per il Paese si ottiene e si paga all’arrivo in aeroporto, è necessario presentare il biglietto di andata e ritorno.
Non è richiesta la vaccinazione prima del viaggio, tutto ciò che devi fare è tenere aggiornato il tuo libretto sanitario. Tuttavia, si consiglia di vaccinarsi contro la febbre gialla se si proviene da alcuni paesi africani, nonché contro la tubercolosi, il tifo e la rabbia.
La valuta ufficiale del Madagascar è l’ariary, che sostituisce il vecchio franco malgascio. Entrambe le valute coesistono e circolano ancora, quindi devi stare attento e chiedere sempre in quale valuta ci stanno dando il tasso o il prezzo. Puoi facilmente portare con te euro e dare resto in banca o in aeroporto.
Le carte di credito sono accettate solo nei grandi hotel e negozi. Ti consigliamo di andare con contanti in piccoli tagli per il resto.

  Qual è la migliore azienda di borse per bagagli?

Prenota qui il tuo volo