Skip to content

Quali alimenti possono essere trasportati nel bagaglio a mano?

 

In questo post, vedremo quali alimenti possono essere trasportati nel bagaglio a mano e quali alimenti sono soggetti a restrizioni in aeroporto a seconda del paese. ed è che uno dei dubbi più comuni quando si viaggia in aereo è se è consentito portare cibo e cibo nel bagaglio.

I motivi per portare questo tipo di prodotto possono essere tanti, sia per fornirti da mangiare durante il viaggio, sia perché vuoi portare da mangiare a un parente che vive in un altro paese o semplicemente portare un ricordo della gastronomia della destinazione che hai visitato.

Il fatto che ci siano alimenti o prodotti limitati ai confini di alcuni paesi o territori è quasi sempre dovuto alla necessità di proteggere l’ambiente da possibili parassiti o alterazioni della natura autoctona.

Pertanto, se hai intenzione di volare in un paese lontano o fuori dalla tua regione, l’ideale è rivedere preventivamente le leggi sul trasporto di cibo in valigia, zaino o borsa da viaggio, se non vuoi che vengano sequestrati.

Raccomandazioni per il trasporto degli alimenti in valigia

Prima di tutto, ti consigliamo di seguire questi suggerimenti:

  • Cerca sempre di portare il cibo nel suo contenitore originale. Conoscere l’origine, l’elaborazione o il marchio del prodotto aiuterà il personale dell’aeroporto a decidere se è consentito l’ingresso nel Paese.
  • Se non puoi portare il contenitore originale, metti sottovuoto gli alimenti freschi.
    A volte l’unico modo per portare il cibo in aeroporto è imballarlo e metterlo nel bagaglio registrato. Oltre ad essere più igienico, occuperà metà dello spazio.
  • Controlla le normative sull’ingresso del cibo se viaggi in un paese straniero o fuori dalla tua comunità. La legislazione può variare considerevolmente da paese a paese o addirittura da regione a regione. Puoi trovare queste informazioni sul sito ufficiale del governo della tua destinazione.

Norme generali per il cibo nel bagaglio

  Che cos'è il visto Schengen e come richiederlo? I tuoi dubbi risolti.

Non esistono normative globali su come trasportare gli alimenti nel bagaglio, ma esistono normative specifiche per ogni situazione o territorio.

In questo modo, se devi portare del cibo nel tuo bagaglio a mano o nello zaino da viaggio,  ti interesserà conoscere le seguenti informazioni:

Viaggiare con il cibo in aereo a seconda del paese

Ecco alcuni esempi di alimenti a cui è vietato l’ingresso in alcuni paesi o territori, per via aerea, terrestre o marittima.

  • Stati Uniti: la maggior parte delle verdure, della frutta, dei semi e dei prodotti animali non è consentita.
  • Australia: la maggior parte delle verdure, frutta, semi e prodotti animali non è consentita.
  • Nuova Zelanda: non è consentito entrare con derivati ​​di animali o piante, come carne, frutta, miele, formaggio.
  • Paesi musulmani: non è consentito l’ingresso di prodotti suini.
  • Cile: non è consentito l’ingresso di prodotti di origine vegetale e/o animale, artigianato, erbari, insetti o prodotti esotici.
  • Patagonia: al fine di tutelare la natura della regione, non è consentito l’ingresso di carne, ortaggi o frutta crudi e/o cotti.

*Importante: Per evitare possibili multe, dichiara sui moduli di iscrizione del paese se stai trasportando uno di questi prodotti. Le dogane sono spesso dotate di rilevatori o cani che rilevano eventuali prodotti vietati.

Viaggiare con il cibo in aereo verso l’Unione Europea

Quando si viaggia tra i paesi membri dell’Unione Europea non ci sono problemi nel trasporto di cibo. In linea di principio è consentito assumere qualsiasi prodotto, fresco, in scatola, confezionato. Le principali restrizioni si applicano ai voli da o verso paesi al di fuori dell’Unione Europea.

In questi casi, la Commissione Europea stabilisce alcune misure per evitare l’introduzione di malattie. E queste misure si applicano sia agli alimenti per il consumo personale nei bagagli che alle piccole spedizioni ai privati. Come regola generale, l’introduzione di prodotti di origine animale, carne, latticini, ecc. è limitata.

Queste normative aeroportuali si applicano sia al bagaglio a mano che al bagaglio registrato e la quantità di cibo che può essere portata su un aereo in termini di peso e dimensioni sarà limitata dalla compagnia aerea con cui viaggi.

Pertanto, per motivi di salute, se vuoi trasportare formaggio, prosciutto o affettati nel bagaglio a mano (compreso il cibo in scatola), puoi farlo all’interno dell’Unione Europea, ma non sui voli in partenza o in entrata.

In questo caso, la soluzione che vi proponiamo è di confezionare sottovuoto una piccola quantità di questi prodotti e portarli all’interno del vostro bagaglio da stiva. Dal momento che ciò sarebbe consentito nella maggior parte dei paesi, è invece consentito il trasporto di alimenti come cioccolato, torrone o conserve di pesce fino ad un massimo di 5kg.

Trasportare liquidi nel bagaglio

Per portare cibo liquido attraverso l’aeroporto, devono soddisfare le condizioni generali per i liquidi nel bagaglio. Nel caso non avessi letto il post dove spieghiamo le normative sui liquidi sugli aerei, te lo ricorderemo velocemente

Nel bagaglio a mano è consentito un massimo di 10 contenitori da 100 ml ciascuno. Tutti questi contenitori devono essere conservati in un sacchetto trasparente autosigillante. Come puoi vedere nell’immagine seguente.  Non ci sono limiti di dimensioni per il trasporto di liquidi nel bagaglio registrato.

Il motivo per cui i viaggiatori devono trasportare i liquidi all’interno del sacchetto di plastica è per facilitare l’ispezione da parte del personale aeroportuale.

Portare gli alimenti per bambini nel bagaglio

Nel caso di viaggiare con i bambini, diventa difficile non portare il cibo in valigia, quindi le pappe sono un’eccezione.

Per i bambini è consentito portare latte per bambini, succhi, barattoli, medicinali (liquidi o solidi) e articoli acquistati nei negozi in aeroporto o a bordo dell’aereo.

Ricordati di trasportare questi articoli in appositi sacchi sigillati (richiedili al momento dell’acquisto) e con il biglietto di acquisto all’interno e visibile fino a raggiungere la tua destinazione. Queste regole non riguardano il bagaglio registrato.

La quantità di bagagli speciali per bambini che puoi portare sull’aereo dipenderà dalla compagnia aerea con cui voli. Ad esempio, quando viaggi con bambini su Ryanair, puoi portare una borsetta fino a 5 kg con tutte le cose che appartengono al bambino e che il bambino avrà bisogno durante il viaggio in aereo.

Portare l’alcol nel bagaglio

In alcune occasioni potresti dover trasportare bevande alcoliche nel tuo bagaglio a mano e potresti chiederti quante bottiglie puoi mettere nel tuo bagaglio.

Se parliamo di bagaglio a mano, purché la graduazione volumetrica della bevanda non superi i 70º, si possono trasportare al massimo 10 bottiglie da 100ml ciascuna. Cioè, come consentito dalle normative generali sui liquidi.  Tieni presente che trasportando questo importo non avresti più spazio per trasportare altri liquidi.

Se parliamo di bagaglio da stiva, non c’è limite per le bevande con una graduazione inferiore a 24º (tranne il peso consentito), per le bevande con una graduazione compresa tra 24º e 70º sono consentiti un massimo di 5 litri per passeggero e le bevande con un non sono ammessi diplomi superiori a 70º.

il cibo può essere trasportato nel bagaglio a mano

Cibo e bevande acquistati presso duty free

Una volta superati gli archi di sicurezza ed entrati nell’area duty free dell’aeroporto, puoi acquistare le bevande e il cibo che desideri e salire sull’aereo con questi prodotti senza alcun problema. È sempre consigliabile riporre tutto ciò che si acquista in aeroporto nel suo contenitore o borsa originale e insieme al biglietto di acquisto.

A volte, questo è il modo migliore per trasportare cibo o spuntini nel bagaglio della tua compagnia aerea, o anche portare un souvenir di cibo o bevande.

Porta con te cibo per celiaci

Fanno eccezione gli alimenti dietetici come gli alimenti per celiaci o gli alimenti speciali dovuti a qualche intolleranza. È consentito prendere un importo ragionevole per persona per il viaggio in aereo (volo di andata e ritorno).

Si consiglia di presentare questi alimenti separatamente al controllo di sicurezza, poiché potrebbero chiederti la loro autenticità. Pertanto, se questo è il tuo caso, porta con te una giustificazione della tua condizione particolare.

Conclusione per portare il cibo nel bagaglio a mano?

Insomma, gli alimenti che possono essere trasportati nel bagaglio dell’aereo dipendono soprattutto dalle normative del paese verso il quale si sta viaggiando e non potremmo fare un elenco generale degli alimenti consentiti.

Come spesso accade, i voli verso paesi come gli Stati Uniti, ad esempio, hanno recensioni più approfondite e ti consigliamo di informarti il ​​più possibile se intendi trasportare cibo nei bagagli in questo paese.

All’interno dell’Unione Europea, comprese Andorra, Groenlandia, Islanda, Isole Faroe, Norvegia, San Marino e Svizzera, non dovresti avere problemi a portare cibo sull’aereo se non entro i limiti di peso e dimensioni del bagaglio regolati dalla compagnia aerea. Sui voli da o verso l’Unione Europea, il trasporto di alimenti di origine animale (carne, latticini o derivati) è limitato.

E le uniche eccezioni consentite sono pappe, medicinali e alimenti dietetici, come gli alimenti per celiaci. In tutti i casi è indispensabile accompagnare questi prodotti con documenti giustificativi, scontrini, scontrini d’acquisto.

Prenota qui il tuo volo